Indennità giornaliera per malattia

Per quanto tempo il dipendente riceve l'indennità di malattia in Svizzera?

Bisogna fare una distinzione tra due casi:

C'è un'assicurazione di indennità di malattia giornaliera:

La stipula di un'assicurazione di indennità giornaliera di malattia non è prescritta dalla legge, ma spesso è prevista nel contratto di lavoro a beneficio di entrambe le parti contraenti. La maggior parte delle assicurazioni di indennità giornaliera di malattia danno diritto all'80% della retribuzione per 720 o 730 giorni nell'arco di 900 giorni. La polizza assicurativa e le condizioni generali di assicurazione sono sempre determinanti per l'obbligo di pagare l'assicurazione d'indennità giornaliera. Naturalmente, è anche possibile che la polizza assicurativa preveda un'indennità giornaliera pari al 100% dello stipendio.

L'obbligo imposto al datore di lavoro dalla legge di continuare a pagare il salario in caso di malattia è quindi soddisfatto se la soluzione assicurativa è almeno equivalente. Secondo la prassi giudiziaria, sono ammessi accordi contrattuali in base ai quali il datore di lavoro non è tenuto a pagare il salario durante alcuni giorni di assenza per malattia (a seconda del tribunale, da 1 a 3 giorni di assenza per malattia). Le indennità giornaliere pari all'80% del salario per 720 giorni sono considerate equivalenti al pagamento del salario continuato previsto dalla legge, che prevede il 100% del salario, ma per un periodo di tempo molto più breve. L'equivalenza richiede anche che il datore di lavoro paghi almeno la metà del premio assicurativo. 

Novartis ha optato per una soluzione con "indennità giornaliera di malattia", il cui scopo è quello di coprire la perdita di stipendio dovuta all'incapacità lavorativa e rappresenta una protezione migliore per i dipendenti rispetto al "solo pagamento continuato dello stipendio". Novartis paga il 100% del premio, il che è un bel vantaggio perché si traduce in un maggiore stipendio netto per il dipendente rispetto ad altri datori di lavoro svizzeri. 

 

Buono a sapersi:

  • Poiché si tratta di un miglioramento rispetto all'obbligo legale di continuare a pagare le retribuzioni, e al fine di evitare abusi*, l'assicurato ha il dovere di collaborare in conformità alle Condizioni Generali di Assicurazione dell'Assicurazione Collettiva di Indennità Giornaliera, articoli 21 + 22, altrimenti le sue retribuzioni possono essere sospese in conformità alla legge, per cui Novartis ha scelto un percorso moderato con l'attuale assicuratore di indennità giornaliera di malattia.
  • L'obiettivo è sempre una soluzione comune, un'integrazione nella vita lavorativa di tutti i giorni, sia nella sede precedente che in un'altra.  
  • Molti datori di lavoro scaricano i premi sugli assicurati. Novartis paga il 100% dei premi, il che significa uno stipendio netto più alto per il dipendente.

 

Non esiste un'assicurazione di indennità giornaliera per malattia:

Regolamentazione in base alle RU:
La legge (art. 324a cpv. 1 CO) stabilisce che in caso di malattia il datore di lavoro deve corrispondere al dipendente l'intero stipendio per un determinato periodo per ogni anno di servizio, a condizione che il rapporto di lavoro sia già durato più di tre mesi o sia stato stipulato per più di tre mesi. Nel primo anno di servizio, il datore di lavoro deve pagare al dipendente la retribuzione per almeno tre settimane e successivamente per un periodo ragionevolmente più lungo (Art. 324a comma 2 CO). Il pagamento dello stipendio avviene al 100% dal primo giorno di malattia (senza giorni di attesa). Per la durata vedere sotto (tabella).
Un periodo più lungo per l'obbligo di continuare a pagare i salari può essere stabilito nel contratto di lavoro, nel CLA o nel NAV.
Se il CLA o il NAV non contengono una disposizione più favorevole al dipendente, i tribunali applicano le seguenti scale per determinare la durata esatta.

 

 

Basler Skala
BS, BL

Berner Skala
BE, AG, OW,
SG, West-CH

Zürcher Skala
ZH, GR

 1. Dienstjahr

 3 Wochen

 3 Wochen

 3 Wochen

 2. Dienstjahr

 2 Monate

 1 Monat

 8 Wochen

 3. Dienstjahr

 2 Monate

 2 Monate

 9 Wochen

 4. Dienstjahr

 3 Monate

 2 Monate

 10 Wochen

 5. Dienstjahr

 3 Monate

 3 Monate

 11 Wochen

 6. Dienstjahr

 3 Monate

 3 Monate

 12 Wochen

 7. Dienstjahr

 3 Monate

 3 Monate

 13 Wochen

 8. Dienstjahr

 3 Monate

 3 Monate

 14 Wochen

 9. Dienstjahr

 3 Monate

 3 Monate

 15 Wochen

 10. Dienstjahr

 3 Monate

 4 Monate

 16 Wochen

 11. Dienstjahr

 4 Monate

 4 Monate

 17 Wochen

Il diritto al pagamento continuato dello stipendio viene calcolato per anno di servizio e ricomincia con ogni anno di servizio. Diverse assenze nello stesso anno vengono conteggiate insieme.

La continuazione del pagamento della retribuzione comprende non solo la retribuzione fissa, ma anche tutte le altre componenti della retribuzione, nella misura in cui queste sarebbero maturate senza l'inabilità al lavoro. In caso di salari irregolari, viene preso in considerazione un periodo rappresentativo fino a un anno.

La continuazione del pagamento delle retribuzioni prevista dalla legge non può essere derogata contrattualmente. 

Fonte: Segreteria di Stato per gli Affari Economici

Prestazioni assicurate dell'indennità giornaliera di malattia Novartis

Viene assicurato il 100% del salario netto a partire dal 1° giorno di malattia per una durata massima di 720 giorni e in un lasso di tempo di 900 giorni. Entro i primi 3 mesi dell'appartenenza alla ditta, la concessione della continuazione del pagamento di salario è a discrezione della ditta.


Diritto di trasferimento nell'assicurazione individuale

In caso di uscita dalla ditta, i collaboratori, hanno il diritto di entrare a far parte dell'assicurazione individuale della SWICA a condizione che abitino in Svizzera. Questo diritto di trasferta si deve far valere entro i 90 giorni dopo la fine del rapporto di lavoro con richiesta scritta presso la SWICA. Sono valide le tariffe vigenti e le condizioni della SWICA al momento del trasferimento.

Non sussiste nessun diritto di trasferimento in caso di cambiamento del posto di lavoro e trasferimento nell'assicurazione d'indennità giornaliera per malattia del nuovo datore di lavoro e dopo il raggiungimento dell'età pensionabile AVS.

Questo diritto di trasferimento si deve far valere su un modulo di trasferimento.